Durante il servizio mi è stato chiesto di mettere insieme un breve percorso tematico.

Avrei dovuto proporre ad un gruppo di bambini dell’asilo dei libri sull’acqua.

Istantaneamente sono ritornata con la mente sul mio banco di prima elementare, ripercorrendo lunghe e noiose lezioni sul ciclo dell’acqua. Volendo evitare di annoiare i miei piccoli uditori mi sono messa al lavoro e, di tutti i libri che ho proposto, 3 mi hanno colpita in modo particolare.

Eccoli qui per voi:

1. STORIA CORTA DI UNA GOCCIA D’ACQUA

DI BEATRICE ALEMAGNA

EDITORE: DONZELLI

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2010

 

Di tutte le storie sull’acqua certamente questa è una delle più versatili.

Racchiusa in un libro di grande formato dalle illustrazioni tendenti all’astrattismo, sempre coloratissime e tutte da esplorare, vi è una piccola poesia sulle cose futili, travestita da fiaba su una goccia d’acqua e sul suo destino che si consuma veloce.

La goccia è appena nata e già è in pericolo: cosa accade? Pare che qualcuno si stia lavando i denti…poi inizia il suo viaggio giù per il tubo dello scarico e la breve (troppo breve!) visita in tutti i luoghi in cui questo la porterà.

Ah ma la vita di una goccia d’acqua quanto può durare?

E quante sono quelle cose che scompaiono prima che si abbia avuto il tempo di vederle?

Questo libro funziona bene su più livelli ed è uno dei pochi veramente adatto ad età diverse.

I più piccoli seguono la storia di Goccia e si concentrano sulle figure.

I più grandi colgono facilmente la poesia del libro.

I genitori  colgono invece  il riferimento all'”istante che fugge”.

Assolutamente consigliato (del resto Beatrice Alemagna non delude mai).

2. UNA SPLENDIDA GIORNATA

DI RICHARD JACKSON E SUZY LEE

EDITORE: TERRE DI MEZZO

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2017

 

Questo libro del 2017, edito da Terre di Mezzo, mi ha attratta principalmente per le sue figure e le sue cromie.

Al suo interno prevalgono bianco, nero e azzurro, i disegni sono semplici e immediati, ma allo stesso tempo molto dinamici.

Questo libro vuole che facciamo il pieno di energie! Vuole che anche quando piove noi non ci lasciamo scoraggiare!

Si tratta del racconto di una lunga giornata di pioggia ovvero una splendida giornata: già, perché chi l’ha detto che la pioggia è sempre e per forza noiosa?

Ci sono molte cose che si possono fare quando piove, e i bambini protagonisti di questo albo ce le mostreranno  proprio tutte! Possiamo ballare, saltare, sfilare… possiamo, con le parole dell’autrice, “scoppiare di vita”…E chissà che man mano che il tempo passa, non torni a spuntare il sole.

3. FLOTSAM

DI DAVID WIESNER

EDITORE: CLARION/HOUGHTON

ANNO DI PUBBLICAZIONE:2006

Ho sempre delle reazioni curiose quando porto ai bambini questo libro. Molti di loro, soprattutto i più piccoli, non sono abituati al concetto di silent book e spesso mi chiedono: “Perché mancano le parole?”.  Altre volte invece vogliono essere rassicurati sul fatto che lo racconterò lo stesso e non starò 4 minuti a fissarli negli occhi senza dire niente. Passate questa prima fase d’incertezza però, è sempre amore.

Nonostante le illustrazioni molto dettagliate, che a prima vista potrebbero scoraggiarne la lettura a bambini più piccoli, se accompagnato da una buona spiegazione l’albo risulta perfettamente comprensibili anche a bambini di 4-5 anni. Ero restia sul portarlo all’asilo, ma ha fatto decisamente colpo con ben 12 manine che si sono alzate per “votarlo”.

Flotsam è un viaggio in un mare immaginario, abitato da creature fantastiche e improbabili, e di un bambino che scopre quel mondo inconsueto grazie ad una misteriosa macchina fotografica rinvenuta su una spiaggia.

Ma sarà stato il primo a trovarla? No. In una foto c’è un altro bambino che regge la foto di un bambino che regge la foto di un bambino e così via … cosa fotograferà ancora la macchina? E chi sarà il prossimo a trovarla?…Se siete fortunati potrebbe capitare proprio nelle vostre mani.