(5 / 5)
ALCUNE INFORMAZIONI
Titolo opera Furbo il Signor Volpe!
Età consigliata:  dai 7 anni
Autore/Illustratore:  Roald Dahl, Quentin Blake
Editore:  Salani Editore
Collana:  I Criceti
Anno di pubblicazione:  1970
Copertina morbida, 89 pag.
Prezzo: 7,65€
Pro: divertentissimo
Contro: –

 

prefazione

Se esiste qualcuno capace di trovare un difetto negli scritti di Dahl, quel qualcuno non sono io, mi  dispiace.

Ad impedirmelo, oltre alla nefanda influenza dell’ “effetto nostalgia” (già citato nel precedente articolo su Ingo e Drago) è il fatto che semplicemente i suoi libri sono magnifici e nemmeno il passare degli anni riesce a scalfirne  il fascino.

Proprio contando su questo ho deciso di portare il libro di oggi, ossia “Furbo il Signor Volpe” alla lettura che ho tenuto stamattina di fronte ad una classe di simpatici dodicenni.

Volevo qualcosa di sicuro successo perché era la mia prima Prima Media. 🙂 …e cos’è successo?

Semplicemente non ho potuto leggerlo perché ho calcolato male i tempi.

Comunque il bibliotecario mi ha assicurato che ci sarà occasione in futuro per recuperare la lettura di questo testo in particolare e ha addirittura pensato ad una giornata dedicata a Dahl e alla sua vita (che è stata sotto moltissimi aspetti straordinaria e non solo dal punto di vista letterario). Comunque, poiché abbiamo tirato quest’opera fuori dal cassetto, (anche se la sua lettura è saltata) non vedo ragione per non parlarne, partiamo quindi per quest’avventura assieme al Signor Volpe.

due parole sulla trama

La trama di “Furbo il Signor Volpe” sarà sicuramente nota ai più anche perché l’opera ha avuto il suo adattamento cinematografico con “Fantastic Mr. Fox”, un film che ho visto e apprezzato solo in età adulta e che mi ha divertita moltissimo.

Per chi non la conoscesse diremo che c’è una guerra senza quartiere in corso, fra il Signor Volpe, che deve mantenere sua moglie e i suoi quattro volpacchiotti, e tre malvagi fattori: Olio, Lupino e Pertica.

I tre, stufi delle continue ruberie della volpe, decidono di darle la caccia fino in capo al mondo se necessario, ed iniziano a scavare per stanarla, e scavano, scavano, scavano….ma le volpi sono più veloci e anche loro scavano, scavano e scavano… ha inizio così una prigionia sotterranea per le volpi, prigionia che non sarà priva di sorprese….

considerazioni personali

Una cosa che si tende a sottovalutare nella scelta di un libro è il tempo.

Il tempo di lettura certo, ma anche quello dell’azione e della quiete.

In un certo senso un libro è molto simile ad uno spartito musicale e il testo è musica, il fatto che questa musica alterni armoniosamente momenti di quiete e momenti in cui a farla da padrona è la vivacità, credo sia fondamentale per il successo di un’opera. Di più, il “tempo” si rivela essenziale nel caso di un libro che deve essere letto ad alta voce.

Quale bambino non si annoia nel bel mezzo di sequenze descrittive che sembrano interminabili?

E se l’azione si protrae troppo a lungo non finisce anch’essa per venirci a noia? Non possiamo essere spaventati per tutto quel tempo, o ansiosi  per tutto quel tempo…così la pressione si allenta, e l’interesse pure.

In “Furbo il Signor volpe” questo non accade. Leggendolo ho avuto l’impressione che ogni frase finisse esattamente quando doveva finire. Che in ogni capitolo sia stato raccontato quel tanto che serviva, e non era mai troppo, né troppo poco.

Questo rende la storia assolutamente avvincente. Non ha morali, non insegna nulla (tranne che la furbizia, eventualmente, ha la meglio sulla cieca ostinazione) ma è godibile e in fondo basta questo.

Non ha senso pretendere che tutti i libri per bambini abbiano come scopo l’educazione ed è addirittura controproducente se quello che si vuole trasmettere è l’amore per la lettura.

Il libro, questo più di altri, va letto a cuor leggero, per fare due risate assieme, ma anche da soli, lo consiglierei  soprattutto a quei piccoli lettori che si stanno approcciando alla lettura in solitaria e stanno trasformando il solito: “Mi leggi una storia?” in … “Mi leggo una storia!”

Cinque stelle.