Come chiunque avrà notato il blog ha attraversato una profonda crisi nell’ultimo mese, e non per la mia solita pigrizia o perché mi stia preparando per un grande viaggio (pare che la sottoscritta passerà il prossimo anno in Germania, ma questa è una storia per un altro post 🙂 ).

PASSO 1

SCHIACCIA UN BOTTONE DALL’ARIA SOSPETTA (TANTO CI SONO I BACKUP)

No, la ragione della crisi e dei continui cambi di layout è un’altra: la mia testaccia dura che insiste a farmi smanettare in opzioni che non dovrei guardare nemmeno con il binocolo.

Qualche tempo fa mentre curavo il mio blog come al solito mi è capitato infatti di imbattermi in un simpatico bottoncino che mi suggeriva di provare delle fantomatiche migliorie nella gestione di wordpress.

Poiché questo magico bottone si trovava fra i servizi  del mio host cosa ho fatto io giustamente?

PASSO 2

RENDI INSERVIBILI I SUDDETTI BACKUP

Ci ho cliccato sopra, e ho fatto male, perché la nuova installazione di WordPress non solo ha sovrascritto la mia, ma ha anche reso inservibili i backup. La ragione non chiedetemela perché davvero non saprei darne una che sia logica.

Così la casa,metaforicamente parlando, è andata a fuoco, ma almeno grazie al magico Francis Drake ho potuto salvare la mobilia  sotto forma di testi dei singoli post. Poi il pirata è ripartito per i suoi mari e io sono rimasta online con dei “mobili” bruciacchiati come eredità.

PASSO 3

GESTISCI IN MANIERA CAOTICA I FILE CHE AVEVI UPLOADDATO,

O MEGLIO ANCORA ELIMINALI DEL TUTTO

Naturalmente ho perso tutte le immagini.

Naturalmente non ne avevo serbato copia alcuna all’interno del pc, oppure avevo dato ai singoli file nomi casuali, a volte addirittura sovrascrivendoli in modo da rendere tutto inservibile in caso di emergenza. Avete presente quando invece di rinominare un immagine in modo sensato viene voglia di sbattere a caso le dita sulla tastiera? Ecco, io lo facevo. Fin ora.

Non fatelo.

Ironia a parte non tutto il male vien per nuocere e ho deciso di utilizzare la disgrazia come un’opportunità e di dare un look tutto nuovo (e più pop) al sito dell’elefantino causando i disagi di cui forse qualcuno si sarà accorto in questo periodo.

Sì lo so che esiste il tasto “visualizza anteprima” sono una lavoratrice caotica, abbiate pietà, cambierò. Questo articolo voleva essere un modo carino di avvisarvi riguardo a quanto accaduto e di scusarmi per il caos degli ultimi tempi.

PASSO 4 (OPZIONALE)

CTRL+Z , ANNULLA TUTTO E RIMETTITI IN PISTA

Scrivo questo post perché ho deciso di rinnovare tutto e ripartire da capo con Bibuk… mi spiacerebbe che qualcuno passasse sul blog per cercare un buon libro per il suo bambino e trovasse il tutto offline, inservibile o ogni volta di un colore diverso, e so che negli ultimi giorni è probabilissimo che sia accaduto proprio questo. Quindi mi scuso ancora con i miei lettori, e ringrazio il già citato Francis per il supporto tecnico XD e Peddy per il supporto morale. Sono fortunata ad avere un equipaggio di fiducia <3. (Ora la smetto con i riferimenti ai pirati, davvero.)

Comunque sono tornata e sono più in forma che mai… anzi SIAMO, perché non solo il sito è tornato più leggero e più bello di prima, ma ha anche un membro dell’equipaggio in più che ha già in serbo i primi articoli 😉

Aspettate e vedrete.