LIBRI CONSIGLIATI DAI 5 ANNI IN SU, ADATTI ALLE BAMBINE E AI BAMBINI FINO ALLA 2^ /3^ ELEMENTARE

 

1. LA PRINCIPESSA RIBELLE

 

DI ANNA KEMP E SARA OGILIVE

EDITORE: NORD SUD

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2013

 

Chi non conosce la “Principessa ribelle” di Anna Kemp? Nel caso siate fra queste persone è un piacere presentarvela. Carlotta è la classica principessa delle favole. Vive su un’alta torre e attende l’arrivo del suo principe.

Per non annoiarsi legge, e leggendo immagina di far parte anche lei di meravigliose avventure.

Finchè un giorno il principe arriva…ed è un disastro! Carlotta non ha alcuna intenzione di tornarsene a vivere in una torre! (la sua o quella del principe non fa differenza).

Non solo, il principe ha rinchiuso nel castello un drago che prima volava libero nel cielo! Chissà che i due non trovino il modo di dare una lezione a quel bell’imbusto…

 

2. AMELIA CHE SAPEVA VOLARE

 

DI MARA DAL CORSO

EDITORE: GIRALANGOLO

ANNO DI PUBBLICAZIONE:2015

 

Questo libro segue una bambina di nome Amelia che ha un sogno: volare, e osserva con occhi sognanti un bellissimo aeroplano giallo.

Vi ricorda qualcuno?

La piccola Amelia ha anche un giornale di ritagli in cui incolla le foto d donne che le sono di ispirazione. Il suo proposito è proprio quello di finire, un giorno, assieme a quelle donne sul libro dei ritagli.

Il libro è semplice e grazioso e alla fine vi si trovano sia alcune foto, sia alcune note biografiche, riguardanti proprio Amelia Earhart.

 

3. LUNA E LA CAMERA BLU

 

DI CHRISTINE DAVENIER E MAGDALENA GUIRAO JULLIEN

EDITORE: BABALIBRI

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2014

 

Questo racconta la storia di Luna, una bambina tranquilla…forse troppo al punto che la scuola e i suoi gentori si preoccupano per lei e pensano che “ci sia qualcosa che non va” nel suo comportamento.

Chi non si preoccupa affatto, invece, è la nonna di Luna che capisce il carattere mite e fantasioso della nipote.

Un bellissimo libro incentrato sul rapporto positivo fra due donne, nonna e nipotina e sull’incontro di due generazioni.

“Luna e la amera blu” parla anche di immaginazione e fantasia e di come per alcuni il quotidiano basti e avanzi.

Non tutte le avventure devono essere roboanti e piene di adrenalina. A qualcuno basta un pomeriggio a casa della nonna.

 

4.C’E’ UNA TIGRE IN GIARDINO

 

DI LIZZY STEWART

EDITORE: TERRE DI MEZZO

ANNO DI PBBLICAZIONE: 2017

 

Libro dalle dinamiche molto simili a quello precedente.

Nora va a trovare la nonna, ma si annoia. La nonna la manda quindi a giocare in giardino, dicendo di aver visto una tigre proprio lì.

Nora naturalmente non ci crede: davvero la nonna pensa di poterla prendere in giro così? Nossignore! Lei è davvero troppo grande per credere a queste sciocchezze….ciò nonstante lei e Jeff la giraffa andranno a dare un’occhiata, giusto per controllare.

Un’avventura tutta al femminile in cui Nora e la nonna si avvicineranno di nuovo grazie alla misteriosa tigre in giardino.

 

5. SELVAGGIA

 

DI EMILY HUGHES

EDITORE: SETTENOVE

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2013

 

Una bimba abbandonata nella foresta viene cresciuta dagli animali.

Lei capisce le leggi della forsta ed è felice, finché non ncontra alcuni nuovi “animali”, si tratta di alcuni esseri umani.

Queste persone la portano a scoprre un mondo nuovo che lei non riesce a capire e in cui non riesce ad ambientarsi.

La bimba è infelice e la soluzione è una sola.: tornre nella foresta. Tutti capiscono che questa è la cosa migliore, perché ci sono persone che non si possono e non si devono domare.

Libro semplice dalle bellissime illustrazioni, questo albo in particolare è un inno alla libertà per far capire alle bambine che non c’è un “modo giusto” di essere. Il messaggio. Sii ciò che sei. Sempre, al massimo.

 

 6. IO E LEI

 

DI MARINELLA BARIGAZZI

EDITORE: LO STAMPATELLO

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2014

 

Una bellissima storia che si incentra sul rapporto fra due amiche, Alice e Beatrice.

Le due bambine si conoscono da sempre, ma le loro vite non potrebbero essere più diverse.

Quando Alice ci pensa prova invidia nei confronti dell’amica, questo finché non sccede qualcosa che le farà cambiare idea per sempre. Un libro dolcissimo che spiega come non sempre l'”erba del vicino” sia sempre più verde e come ognuno abbia i suoi problemi, anche se all’apparenza potrebbe non sembrare.

 

 7. LAVANDAIE SCATENATE*

 

DI JOHN YEOMAN

EDITORE: CULT EDITORE

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2012

 

Un gruppo di lavandaie stufe dell’enorme quantità di lavoro che ogni giorno devono sopportare e dei maltrattamentI del Signor Manichestrette decidono di averne abbastanza. E quindi? Si danno alla fuga, saltano sul carretto dell biancheria e si danno al divertimento più sfrenato.

I villaggi vicini sono terrorizzati dalle donne scatenate che si danno a saccheggi e ruberie varie. Un gruppo di taglialegna decide di fermarle, ma …ci riusciranno?

 

*Spoiler* Le lavandaie decideranno di vivere in montagna con i taglialegna, che sposeranno, e con essi fonderanno un villaggio dove ognuno lavora, chi taglia la legna e chi lava senza distinzioni di genere. Questo libro in particolare mi è sembrato abbastanza divisivo perché tutte le lavandaie scelgono il matrimonio e questo a qualcuno non è piaciuto. Io personalmente non penso che sia una rappresentazione dannosa della donna (dopotutto la “piccola società” che lavandaie e taglialegna fondano mi sembra paritaria).

In generale il libro era MOLTO DIVERTENTE e lo consiglio comunque, anche se con un piccolo asterisco*.

Come avrete notato mancano “Fiabe della Buonanotte per bambine ribelli” sia il primo, sia il secondo: il perché in questo articolo ->http://bibuk.it/storie-della-buonanotte-per-bambine-ribelli-2-ecco-perche-non-lo-comprero